Fattura elettronica su corrispettivo elettronico

0
120
Contattaci per sottoporci la tua situazione e verificheremo se ciò che hai letto nel nostro articolo sia effettivamente applicabile
al tuo caso.

alla tua azienda.

al tuo problema.

ai tuoi progetti.

al tuo mondo.

Chiedici una consulenza gratuita!

L’introduzione della trasmissione telematica dei corrispettivi ha fatto sorgere un dubbio: come posso emettere la consueta fattura su corrispettivo? Evitando duplicazioni?

In caso di emissione della fattura elettronica, preceduta dallo scontrino, dalla ricevuta o dal “documento commerciale”, i dati di questi tre documenti vanno riportati nella fattura e va prestata attenzione a non dare informazioni confuse all’AdE e non duplicare né il versamento dell’Iva, né la tassazione del ricavo. Per quanto riguarda l’emissione della fattura elettronica nella stessa vanno riportati gli estremi identificativi dello scontrino/ricevuta; in particolare, il blocco informativo “AltriDatiGestionali” va compilato riportando:

  • nel campo “TipoDato” le parole “NUMERO SCONTRINO” (oppure “NUMERO RICEVUTA” oppure “NUMERO DOC. COMMERCIALE”);
  • nel campo “RiferimentoTesto” l’identificativo alfanumerico dello scontrino (o della ricevuta o del documento commerciale);
  • nel campo “RiferimentoNumero” il numero progressivo dello scontrino (o della ricevuta o del documento commerciale);
  • nel campo “RiferimentoData” la data dello scontrino.

Per quanto riguarda gli aspetti fiscali l’ammontare dei corrispettivi certificati e oggetto di fatturazione, quindi, dev’essere scorporato dal totale giornaliero dei corrispettivi (FAQ n. 45 del 21/12/2018). Con l’avvento della fattura elettronica inviata allo SDI, infatti, non è consigliabile registrare il totale dei corrispettivi (comprensivo degli importi fatturati) e non registrare le fatture elettroniche, ma è preferibile contabilizzare tutte le fatture nel registro Iva delle vendite, togliendo i relativi importi da quanto “certificato” o evitare l’emissione dello scontrino e provvedere direttamente all’emissione della fattura elettronica, ma dipende da caso a caso e dal momento dell’incasso.

Contattaci per sottoporci la tua situazione e verificheremo se ciò che hai letto nel nostro articolo sia effettivamente applicabile
al tuo caso.

alla tua azienda.

al tuo problema.

ai tuoi progetti.

al tuo mondo.

Chiedici una consulenza gratuita!