Detrazioni fiscali sugli immobili ricevuti in eredità

0
97
pagare Tasse affitti sfratto 2016 consulenza affitto
pagare Tasse affitto sfratto 2016 consulenza
Contattaci per sottoporci la tua situazione e verificheremo se ciò che hai letto nel nostro articolo sia effettivamente applicabile
al tuo caso.

alla tua azienda.

al tuo problema.

ai tuoi progetti.

al tuo mondo.

Chiedici una consulenza gratuita!

Pubblicata dall’Agenzia delle Entrate la Risposta all’interpello 282 del 19 luglio 2019 in tema di detrazioni fiscali per interventi di riqualificazione energetica e di ristrutturazione edilizia su un immobile ricevuto in eredità. Nella risposta all’interpello 282/2019 l’Agenzia delle Entrate è tornata a fornire chiarimenti sul tema delle detrazioni edilizie e di riqualificazione energetica su immobili, in questo caso ricevuti in eredità. In particolare è stato chiesto se è possibile beneficiare delle detrazioni nel caso in cui si intenda concedere in locazione l’immobile ricevuto, grazie ai cd. Affitti brevi. Nell’interpello si affronta il caso di una proprietaria di un immobile, pervenutole per successione, che era stato oggetto di ristrutturazione. L’erede intende concedere in locazione, con contratti di breve durata l’immobile e ha chiesto all’amministrazione se può continuare a usufruire delle detrazioni edilizie.

La risposta dell’Agenzia delle Entrate è stata negativa per i motivi riepilogati di seguito.

In generale, l’articolo 16-bis del TUIR (DPR 917/86) prevede la detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici. Il medesimo articolo, al secondo periodo del comma 8, prevede che

In caso di decesso dell’avente diritto, la fruizione del beneficio fiscale si trasmette, per intero, esclusivamente all’erede che conservi la detenzione materiale e diretta del bene

L’Agenzia delle Entrate con la circolare 27 aprile 2018, n. 7/E, ha ribadito i seguenti punti:

In caso di acquisizione dell’immobile per successione, le quote residue di detrazione si trasferiscono per intero esclusivamente all’erede o agli eredi che conservano la detenzione materiale e diretta dell’immobile

 

Contattaci per sottoporci la tua situazione e verificheremo se ciò che hai letto nel nostro articolo sia effettivamente applicabile
al tuo caso.

alla tua azienda.

al tuo problema.

ai tuoi progetti.

al tuo mondo.

Chiedici una consulenza gratuita!
se l’immobile è locato, non spetta la detrazione in quanto l’erede proprietario non ne può disporre

 

La condizione della “detenzione materiale e diretta del bene”

¨        sussiste qualora l’erede assegnatario abbia la immediata disponibilità del bene, potendo disporre di esso liberamente e a proprio piacimento quando lo desideri, a prescindere dalla circostanza che abbia adibito l’immobile ad abitazione principale (circolare n. 24/E del 10 giugno 2004, paragrafo 1.1);

¨        deve sussistere non solo per l’anno dell’accettazione dell’eredità, ma anche per ciascun anno per il quale l’erede intenda fruire delle residue rate di detrazione. Pertanto, qualora l’erede decida di locare o concedere in comodato l’immobile, non potrà fruire delle rate di detrazione di competenza degli anni in cui l’immobile non è detenuto direttamente. Tuttavia, potrà beneficiare delle eventuali rate residue di competenza degli anni successivi al termine del contratto di locazione o di comodato).

 

Pertanto, nella Risposta all’interpello 282/2019, in commento, l’Agenzia delle Entrate ha ribadito che per fruire del beneficio fiscale è necessario che l’erede abbia la detenzione materiale e diretta dell’immobile agevolato per l’intera durata del periodo d’imposta di riferimento.

In tutti i casi in cui l’immobile pervenuto in eredità, già oggetto dell’intervento agevolato, risulti concesso in locazione anche solo per un breve periodo dell’anno, l’erede non può usufruire della quota di detrazione per l’annualità di riferimento

 

Contattaci per sottoporci la tua situazione e verificheremo se ciò che hai letto nel nostro articolo sia effettivamente applicabile
al tuo caso.

alla tua azienda.

al tuo problema.

ai tuoi progetti.

al tuo mondo.

Chiedici una consulenza gratuita!