Fatturazione elettronica: il punto della situazione

0
103
360Consulting fatturazione elettronica
360Consulting fatturazione elettronica
Contattaci per sottoporci la tua situazione e verificheremo se ciò che hai letto nel nostro articolo sia effettivamente applicabile
al tuo caso.

alla tua azienda.

al tuo problema.

ai tuoi progetti.

al tuo mondo.

Chiedici una consulenza gratuita!

La Legge di Bilancio 2018 ha previsto che dal 1° gennaio 2019 la fatturazione elettronica (al momento obbligatoria solo per i rapporti con la Pubblica Amministrazione) diventerà obbligatoria per tutti gli operatori soggetti passivi IVA. 360Consulting è pronta per questo passaggio avendo predisposto un programma di facile utilizzo per tutti i suoi clienti.

Con la recente decisione del Consiglio UE (n. 2018/593 del 16.04.2018 pubblicata sulla Gazzetta dell’Unione Europea del 19.04.2018), l’Italia è stata autorizzata ad introdurre la fatturazione elettronica nel periodo 1.7.2018-31.12.2021,  e con il provvedimento del 30.04.2018 sono state definite le modalità di applicazione della fatturazione elettronica.

Si ricorda che per gli acquisti di carburante l’obbligo della fattura elettronica sarà anticipato al 1° luglio 2018. Con la Circolare 8/E del 30.04.2018 l’Agenzia ha fornito i primi chiarimenti sulle misure introdotte per le cessioni di carburanti.

Di seguito un riepilogo dell’iter di introduzione della fatturazione elettronica.

Contattaci per sottoporci la tua situazione e verificheremo se ciò che hai letto nel nostro articolo sia effettivamente applicabile
al tuo caso.

alla tua azienda.

al tuo problema.

ai tuoi progetti.

al tuo mondo.

Chiedici una consulenza gratuita!
FATTURAZIONE ELETTRONICA: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE
OBBLIGO PER TUTTI GLI OPERATORI DAL 1° GENNAIO 2019

 

 

La Legge di Bilancio 2018[1] ha previsto che dal 1° gennaio 2019 le cessioni di beni e le prestazioni di servizi fra soggetti residenti, stabiliti, identificati nel territorio dello Stato devono essere documentate con fattura elettronica, utilizzando il formato XML e il sistema di Interscambio (SdI). Sono soggette all’obbligo sia le operazioni tra soggetti passivi IVA (c.d. B2B[2]) sia quelle tra soggetti passivi IVA e i soggetti privati (B2C[3]).

Esclusi dall’obbligo solo i contribuenti minimi/forfetari, nonché le operazioni effettuate/ricevute verso/da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato.

Con il provvedimento del 30.04.2018 l’Agenzia ha definito le specifiche tecniche e le modalità per l’applicazione della  fattura elettronica.

OBBLIGO PER LE CESSIONI DI BENI A TURISTI PRIVATI EXTRAUE DAL 1° SETTEMBRE 2018

 

La Legge di Bilancio 2018[4] ha differito al 1° settembre 2018 l’obbligo di fatturazione elettronica per le cessioni di beni a turisti extra UE, inizialmente previsto per il 1° gennaio 2018[5].
OBBLIGO PER CARBURANTI DAL 1° LUGLIO 2018

 

 

La Legge di Bilancio 2018[6] ha previsto che gli acquisti di carburante per autotrazione, effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione, da parte dei soggetti IVA, devono essere documentati da fattura elettronica dal 1° luglio 2018. La scheda carburante non dovrà pertanto essere più compilata in quanto sarà sostituita dalla fattura elettronica.

L’obbligo di fatturazione elettronica dal 1° luglio 2018 scatta anche per[7]:

¨        le cessioni di benzina/gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori;

¨        le prestazioni rese da soggetti subappaltatori/subcontraenti della filiera delle imprese nel quadro di un contratto di appalto di lavori/servizi/forniture stipulato con una Pubblica amministrazione.

Con la Circolare 8/E del 30.04.2018 l’Agenzia delle Entrate ha fornito i primi chiarimenti sulle misure introdotte relative alla cessione del carburante e sulle relative modalità di pagamento e fatturazione, rinviando ad un successivo documento di prassi i chiarimenti in merito ai contratti di appalto.

tabella riepilogativa Cliente Fatturazione
Soggetto passivo IVA

 (B2B)

Pubblica Amministrazione Elettronica
Residente Elettronica dal 01.01.2019
Non residente UE Cartacea
Non residente extra UE Cartacea
Consumatore finale

(B2C)

Pubblica Amministrazione Elettronica
Residente Elettronica dal 01.01.2019
Non residente UE Cartacea
Non residente extra UE Elettronica dal 01.09.2018

[1] Art. 1 comma 909 L. 205/2017 (Legge di Bilancio 2018).

[2] Business to Business.

[3] Business to Consumer.

[4] Art. 1 comma 1088 L. 205/2017 (Legge di Bilancio 2018).

[5] Dall’art. 4-bis del D.l. 193/2016.

[6] Art. 1 comma 920 L. 205/2017 (Legge di Bilancio 2018).

[7] Art. 1 comma 917 L. 205/2017 (Legge di Bilancio 2018).

Contattaci per sottoporci la tua situazione e verificheremo se ciò che hai letto nel nostro articolo sia effettivamente applicabile
al tuo caso.

alla tua azienda.

al tuo problema.

ai tuoi progetti.

al tuo mondo.

Chiedici una consulenza gratuita!